curriculum

download CV     download CV
italiano               english

formazione

Diploma in Composizione Sperimentale al Conservatorio “G.Verdi” di Milano con G. Manzoni (1989). Fondamentali per la mia formazione i ripetuti seminari di composizione con Brian Ferneyhough e Gerard Grisey (1986-1994 alla Sezione Musica Contemporanea della C.S.M. di Milano).
Corsi estivi con F. Donatoni a Siena (1983) e con S. Sciarrino a Città di Castello (1984).
Corsi di musica elettronica alla Sez. Mus. Cont. della Civica Scuola di Musica di MI e presso AGON.
Corsi di direzione d’orchestra con S. Gorli, D. Pacitti e, in Ungheria, con D. Ruits (1996-97).
Dopo la Maturità Classica, studi all’Università Statale di Milano, seguendo in particolare i corsi di Giovanni Piana, fino alla Laurea in Filosofia (tesi in Estetica musicale rel. G. Scaramuzza, corr. C. Fertonani, 2003, 110 e lode).

composizioni

Il catalogo comprende pezzi orchestrali (tra i quali, Riflesso dall’interno, per sax tenore e orchestra d’archi, eseguito in Spagna nel 2014 e III Ricerca di mutamento, inciso con l’Orchestra dei Pomeriggi musicali di Milano nel 2013); un’opera da camera per voce, strumenti e nastro Imagine vocis (andata in scena con la coreografia di G. Rossi); pezzi cameristici con organico strumentale vario (da 2 a 8 strumenti); pezzi solistici per voce, piano, clarinetto, violoncello, corno inglese, chitarra; pezzi elettronici.

esecuzioni

Le mie opere, a partire da metà degli anni ’80 hanno visto esecuzioni (anche trasmesse varie volte da RAI-Radio3 e Radio1, Radiocemat) in svariate rassegne e festival in Italia e all’estero, tra le quali:

la rassegna Musica per le Abbazie, S. Bernardino alle Ossa, Milano (2015)
il Festival “Un organo per Roma”, Conservatorio di Santa Cecilia, Roma (2015)
Il Congreso Europeo del Saxofón, Ciudad Real, Spagna (2014)
il Festival Cinque Giornate per la Nuova Musica, al Museo del ‘900 di Milano (2014)
– il Festival di musica contemporanea Camino Contro Corrente, Camino al Tagliamento (2013)
il Festival Cinque Giornate per la Nuova Musica, al Museo del ‘900 di Milano (2012)
il Festival Cinque Giornate per la Nuova Musica, al Palazzo Reale di Milano (2011)
il Festival Cinque Giornate per la Nuova Musica, alla Galleria Arsitalica di Milano (2010)
il Festival Cinque Giornate per la Nuova Musica, al Conservatorio di Milano (2009)
– la rassegna Rive-Gauche, Palazzo Rosso, Genova (2011),
il Festival Nuovi Spazi Musicali, Ambasciata, Ungheria di Roma, (2010)
– la rassegnaREBUS-La Musica Nuova”, Teatro dal Verme, Milano (2010)
la stagione Classica e Dintorni, Catania (2007)
– il concerto ECHI, all’Auditorium Asteria di Milano (2007),
– la rassegna Orme sommerse – Musica Inaudita, all’Auditorium Asteria di Milano (2006),
– il Progetto Poièin (Milanocosa e C.M.C.) alla Palazzina Liberty (2006),
il Zeppelin’04. 7º Festival de Arte Sonoro, Centre de Cultura Contemporañia, Barcellona (2004),
la stagione Novurgia, Teatro Litta, Milano (1999),
– 22° Cantiere Internazionale d’Arte, Montepulciano (1997)
la rassegna Encuentros con el Compositor, Centro National de las Artes, Mexico City (1996),
il Festival Spaziomusica, Cagliari (1996),
il Music Space “il Milione”, per il ’50th Commemoration of the atomic bombing’, Nagasaki (1995),
la rassegna Musica Presente, Teatro alla Scala, Milano (1995),
la Rassegna Rive-Gauche, Teatro Macario, Torino (1995),
il Festival di Nuove Sincronie, Palazzina Liberty, Milano (1994),
la stagione degli Amici della Musica, di Perugia (1994),
il ciclo Milano Musica, Teatro Studio, Milano (1992),
la Rassegna Spazio Novecento di Cremona (1991),
il Festival Musica Antidogma, Oratorio S. Filippo (1987) e all’Auditorium RAI, Torino (1991),
i Ferienkurse für Neue Musik, Darmstadt (1988),
– la rassegna Teatro e Musica, Anabasi Musica, per il C.R.T. (Centro di Ricerca per il Teatro) di Milano (1988),
la rassegna Nuova Musica Italiana 4, Auditorium RAI, Roma (1987),
– l’Holland Festival al De Ijsbreker, Amsterdam (1986),
nell’ambito dello spettacolo “Dante in Piazza” di G. Albertazzi e A. Proclemer, Parco Rignon, Torino (1983)

Hanno eseguito la mia musica, tra gli altri, Roberto Fabbriciani, Annamaria Morini, Laura Fàoro (flauto); Enzo Porta, Georg Mönch, Anton Martynov, Takao Hyakutome (violino); Guido Boselli, Francesco Dillon (violoncello); Michiko Hirayama, Mary Lindsay, Hiroshi Sato (voci); Rossella Spinosa, Kumi Ucimoto, Lorenzo Meo (pianoforte); Sixto Herrero (sax); Maurizio Benomar, Gianluca Ruggeri, Simone Beneventi (percussioni); Tapio Tuomela, Emilio Pomarico, Sandro Gorli, W. Merz, A. Calcagnile (direzione), Divertimento Ensemble, Icarus Ensemble, NewMade Ensemble, Echo Ensemble, Ensemble Europeo Antidogma.

insegnamento 1 (nei conservatori)

(per un’informazione dettagliata vedi docenze)
– dall’a. a. 2015-2016 docente di Composizione al Conservatorio di Alessandria.
– Nell’a.a. 2012-13 e 2013-2014, docente di Composizione al Conservatorio di Bologna.
– Dal 1990 ho insegnato in vari conservatori (Piacenza, Verona, Venezia, Firenze, Cosenza, etc.) diventando docente ordinario di Composizione (cattedra di “Armonia Contrappunto Fuga e Composizione”) nel 2002 al Conservatorio Statale “A. Scontrino” di Trapani.
2008, docente Erasmus presso il Dipartimento di Musicologia dell’Università di Helsinki,
– 2009 e 2011docente Erasmus il Dipartimento di Composizione del Conservatorio Superior de Música di Murcia .

insegnamento 2 (lezioni e seminari nelle università e altri corsi)

– dal 2002 al 2013, svariati interventi al Seminario Permanente di Filosofia della Musica dell’Università degli Studi di Milano,
– agosto 2010, docente di composizione al 4th Summer Course of Composition con Jan van Landeghem, a Monthureux-le-sec, Francia
– febbraio 2009, Université de Paris-1 Panthéon-Sorbonne/CNRS (Séminaire Esthétique et CognitionListening to music: between sensation and imagination.
– maggio 2008, Università di Palermo (Cattedra di Storia della Musica Contemporanea)
Percorsi di senso all’interno del Marteau sans maître di P. Boulez.
– aprile 2008, University of Helsinki (12th International Doctoral and Postdoctoral Seminar on Musical Semiotics) Rhetorical figures and musical thought: some practicable XX century path.
– ottobre 2007, Università degli Studi di Milano (Dipartimento di Filologia moderna) Interpretazioni musicali della poetica simbolista: Debussy e oltre .
– maggio 2005, Università di Palermo (Cattedra di Storia della Musica Contemporanea)
Sul concetto di ornamento in musica, architettura, retorica.

pubblicazioni 1 (composizioni)

Meccanica celeste, per organo e percussioni, in corso di stampa con ArsPublica, Pisa;
Riflesso dall’interno, per sax e orchestra d’archi, in corso di stampa con ArsPublica, Pisa;
Uneven, per violino e viola (2015), con ArsPublica, Pisa;
III Ricerca di mutamento, per orchestra (2013), Sconfinarte, Milano;
– Assenza / presenza, per pianoforte (2012 ), ArsPublica, Pisa;
op. 33, Quintetto per fl. cl. vl. vc. pf. (2010), Sconfinarte, Milano;
La morte del Principe (dal Gattopardo), per violoncello (2008), ArsPublica, Pisa;
op. 26, per pianoforte (2001), ArsPublica, Pisa;
Suite für einen Kobold, per clarinetto (1998), ArsPublica, Pisa;
Res Extensa, per vl. vla. vc. cb. pf. perc. (1993), BMG-RICORDI;
Si dimentica/si ricorda, per fl. (fl.B.) vla. arpa (1990), BMG-RICORDI;
“…imagine vocis…”, per sop. cl.(cl.B) trbn. vla. vc. cb. perc e nastro (1988), te sti da Ovidio ed Eraclito, BMG-RICORDI, Milano;
II Ricerca di mutamento, per m.sop. fl.in sol. vc. 2 vl.vla. (1985), testi da Eraclito, BMG-RICORDI;
Oltrepassando, per perc. concertante, fl. cl. cl.B. cr. (1987), Edizioni Agenda, Bologna.
Trittico dell’immaginario, per sop. vl. fl. (1984-’86), testi da L. Wittgenstein, EDIPAN Roma;
Il ritorno di Gretchen ed altri racconti, per pianoforte (1985), EDIPAN Roma;

discografia

1. III Ricerca di mutamento, in Nuova Musica per Orchestra vol.III, ARCHIVI del XXI° secolo, (2013)
2. Umano, in un CD della LIMEN (2001)
3.
Res Extensa, nella sua prima versione, è incisa in un CD della FONIT-CETRA (1995)

pubblicazioni 2 (saggi e articoli)

Rhetorical Figures and 20th-Century Music: A Survey on Micronarrativity,
in ПРОБЛЕМЫ МУЗЫКАЛЬНОЙ НАУКИ (Russian Journal of Academic Studies), Issue 2012/1(10)
L’ascolto della musica: un approccio fenomenologico a contesti particolariin “Actes du Séminaire Esthétique et Cognition”, Université de Paris-1 Sorbonne/CNRS pubblicato dal’Harmattan, anche su “De Musica”, Anno XIV, 2008 <http://users.unimi.it/gpiana/XIV/lanza.htm>
L’op. 31 La morte del Principe e lo “spazio dei ritorni” su “Materiali di Estetica”, Milano, Unicopli 2010, anche su “De Musica”, Anno XIV, 2008 <http://users.unimi.it/gpiana/XIV/lanza2.htm>
Rhetorical figures and musical thought: some practicable 20th century paths
in “Acta Semiotica Fennica” dell’University of Helsinki [in corso di stampa],
Riflessioni di un compositore sul rumore.
in “De Musica”, Anno XII, 2008, Internet <http://users.unimi.it/gpiana/dm12idxrd.htm>
Educazione dell’orecchio? Cambiare rotta!
sul n°1 di “Lunarionuovo/musica”, ED. Prova d’Autore. Catania, 2006
Pensare globalmente. Agire localmente. L’esperienza dell’educazione dell’orecchio
al Conservatorio di Trapani. sul n°12 di “Spectrum”, Curci, Milano, 2005
Osservazioni sull’ascoltonel n°4 di “Spectrum”, quadrimestrale della SIdAM, Curci, Milano, 2003
Il concetto di ornamento in musica. Tensioni ed estensioni.
in “De Musica”, Anno VII, 2003, Internet <http://users.unimi.it/gpiana/dm7idxrd.htm>
Intorno al senso dell’op.10 di Anton Webern.
sul n°23-24 dei “Quaderni della Civica Scuola di Musica” del dicembre 1993;
Recensione del volume di A. Orcalli : “Fenomenologia della musica sperimentale”
sul n° 20 di “Analisi”, quadrimestrale della SidAM, Milano, Ricordi 1996.
Su alcuni nostri problemi: riflessioni e invito alla discussione.
sul n° 41 di Musica / Realtà dell’Agosto ‘93;

attività teorica

– Membro organizzatore del Seminario Permanente di Filosofia della Musica promosso dal
Dipartimento di Filosofia dell’Università degli Studi di Milano.
– Membro del GATM (Gruppo Analisi e Teoria Musicale).
– Già membro del direttivo della SIdAM (Società Italiana di Analisi Musicale).

relazioni a convegni

Archetipi musicali e dinamismi emotivi profondi, relazione al 2° Convegno “Mente, Archetipi e Territorio” promosso dal Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Messina, Mandanici (ME), set 2012;
Tra sogno e musica: percorsi analogici, relazione al ° Convegno “Mente, Archetipi e Territorio”, promosso dal Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Messina, Mandanici (ME), set 2011;
Rhetorical figures and twentieth century music: a survey on micronarrativityVII. EuroMAC (European Music Analysis Conference), Conservatorio di Roma, set-ott 2011;
The concept of context in the listening experience: a phenomenological approach, XI. International Congress on Musical Signification, Accademia di Musica, Cracovia, set-ott 2010;
Forme della retorica e pensiero musicale: intersezioni del XX secolo. Convegno Internazionale “Strategie retoriche nel linguaggio musicale”, Conservatorio di Trapani, 2008;
Interdisciplinarietà della ComposizioneConvegno Nazionale della SIdAM “Una riforma incompiuta: gli studi musicali al bivio”, ott. 2005;
Sulla centralità dell’Analisi per la didattica compositiva.
3° Convegno Internazionale della SIdAM, Gubbio, lug. 1992.

attività divulgativa

Ho creato DENTROLAMUSICA, un ciclo di conferenze basato su ascolto e riflessione, diretto a un pubblico generico. Negli anni ho avuto come committenti, oltre ad associazioni private, l’Università Statale di Milano-I.S.U. (2003), il Comune di Milano (2004, 2005), Rozzano (2004) e Desio (2004).